PASSIONE BASILICO: 3 IDEE PER CONSERVARE IL PROFUMO DELL’ESTATE - sandwichtime
4976
post-template-default,single,single-post,postid-4976,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

PASSIONE BASILICO: 3 IDEE PER CONSERVARE IL PROFUMO DELL’ESTATE

Il basilico è sicuramente uno dei profumi, e dei sapori, che “fanno” subito estate ma, a differenza di altre erbe aromatiche, essiccato non vale niente.

Ecco tre modi per conservarne, almeno in parte, la fragranza.

NEL CONGELATORE

È il sistema più semplice e pratico, basta disporre le foglie di basilico pulite e asciutte su una teglia rivestita di carta stagnola o carta forno, riporla nel congelatore e, dopo un paio d’ore,  metterle delicatamente in un contenitore a chiusura ermetica o in un sacchetto per alimenti da riporre, nuovamente, nel congelatore.

SOTTO SALE

Perderà parte del colore e della fragranza, ma si conserverà a lungo e sarà prezioso durante l’inverno se, in un contenitore di vetro, alternerete strati di foglie di basilico asciuttissime e  sale fino.

Attenzione: il primo e l’ultimo strato devono essere di sale e prima di chiudere il contenitore schiacciate bene il tutto con le mani.

E attenzione a salare i vostri piatti quando lo usate!

SOTT’OLIO

Anche in questo caso colore e parte del profumo “evaporeranno”, ma avrete comunque un ottimo ingrediente per il vostro sugo al pomodoro e molte altre ricette.

Le foglie di basilico devono essere ben asciutte e vanno coperte di ottimo olio extra vergine d’oliva dentro vasetti di vetro da riporre in un luogo fresco e buio e, una volta aperti, conservati in frigo e utilizzati entro qualche giorno perché l’aroma si disperde velocemente.