LE TAGLIATELLE DI “ALDO” CON MAZZANCOLLE, CARCIOFI E POMODORI CONFIT - sandwichtime
Ricetta di cucina: chitarrine al nero di seppia con ragù di pesce dell'Adriatico e profumo di limone
chitarrine al nero di seppia, primi piatti
4792
post-template-default,single,single-post,postid-4792,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

LE TAGLIATELLE DI “ALDO” CON MAZZANCOLLE, CARCIOFI E POMODORI CONFIT

250 gr di tagliatelle “Pasta di Aldo”, 300 gr di mazzancolle fresche, 2 carciofi tagliati a spicchi, n. 12 pomodorini pachino, 1 bicchiere di vino bianco, 1 ciuffetto di prezzemolo tritato, 1 scalogno, olio evo, sale e zucchero.

 


Per prima cosa preparate i pomodorini confit: tagliate a metà i pachino, conditeli con un pizzico di sale e di zucchero e metteteli in forno a 90° per circa due ore.

Sgusciate le mazzancolle lasciandone 4 intere, sbollentate i carciofi in acqua leggermente salata mantenendoli croccanti.

Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in padella con un po’ d’olio, aggiungete le mazzancolle, bagnate con il vino bianco, fate evaporare ed unite i carciofi. Aggiustate di sale e pepe e unite il prezzemolo tritato.

Lessate le tagliatelle al dente, scolatele e fatele saltare in in padella con la salsa.

Servite guarnendo con i pomodori confit e le mazzancolle lasciate intere

Buon Appetito!